Quale rapporto e quale metrica dovresti analizzare per sapere con quale frequenza gli annunci dei tuoi clienti vengono visualizzati in cima ai risultati di ricerca, rispetto a quelli degli altri inserzionisti?

risposte esame Google AdWords Rete di Ricerca

Quale rapporto e quale metrica dovresti analizzare per sapere con quale frequenza gli annunci dei tuoi clienti vengono visualizzati in cima ai risultati di ricerca, rispetto a quelli degli altri inserzionisti?

  • Metrica della posizione media nel rapporto Migliori e peggiori
  • Metrica della posizione media dell’annuncio nel rapporto sui risultati organici e a pagamento
  • Metrica della percentuale di visualizzazioni nella parte superiore della pagina nel rapporto informativo sulle aste
  • Dati dei gruppi di annunci che hai personalizzato con l’editor rapporti

 

Perchè?

Il Rapporto Migliori e Peggiori identifica le campagne e i gruppi di annunci che hanno registrato le variazioni maggiori in termini di clic, costi e conversioni e consulta informazioni dettagliate su tali variazioni.
Grazie al rapporto sui risultati organici e a pagamento, puoi sapere anche con quale frequenza i link alle pagine del tuo sito web vengono visualizzati nei risultati di ricerca organici gratuiti di Google e quali termini di ricerca ne hanno attivato la pubblicazione nella pagina dei risultati di ricerca. In questo rapporto in particolare la Metrica della posizione media dell’annuncio permette di determinare il ranking medio dei tuoi annunci di testo nella pagina dei risultati di ricerca.

Estratto da: https://support.google.com/adwords/answer/2985776?hl=it

 

RISPOSTE GOOGLE ADWORDS RETE DI RICERCA ESAME AVANZATO

Le risposte alle domande dell'esame Avanzato di Google AdWords per la rete di Ricerca Google non ti servono per superare con facilità l'esame ma per capire al meglio sia la domanda posta, che la risposta corretta da indicare, o la soluzione da seguire la dove potresti trovarti davanti alla situazione ipotizzata nella domanda.


[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *